Incontrare e Scopare

Casalinga vogliosa vorrebbe fare l’escort gratis

Finiti gli anni del liceo, e finita l’adolescenza, ho cominciato a pensare seriamente a cosa avrei fatto “da grande”. Indovina un po’ qual era già allora l’idea fissa di questa bella fichetta? Eh, sì, ho cominciato a darla via presto e avrei voluto darla a tutti… beh, quasi a tutti.
La famiglia e l’ambiente non me lo hanno permesso, vedendomi cosi troia per natura mi hanno messo un sacco di paletti per fermarmi (magari me li avessero messi nel culo i paletti, dico io!) però mi è rimasto il sogno: io voglio fare la escort gratis!

Mi chiamo Gaia, modenese, classe 1980. Piuttosto bella, almeno così dicono amici e conoscenti, e tanto, ma tanto, porca.
Alle spalle un fidanzamento lungo una vita e un matrimonio finito in poco tempo per scarsità di orgasmi, una casa di proprietà e una piccola rendita, che mi consentono di fare la casalinga in tutta tranquillità. Ma le voglie? Sai, casalinga sì, ma soprattutto casalinga vogliosa! Dove le mettiamo le voglie e il sogno di una vita?

Non ne posso più di reprimere i desideri della fica, delle mani, della bocca, del culo, delle tette. Non passa giorno che non mi tocchi dar sfogo alla libidine usando dita, vibratori, succhia clitoridi a batteria e roba del genere… perché non è facile per una donna che cerca un uomo per essere scopata a dovere, senza legami e stupide gelosie, trovare quello giusto. Tutti, dopo aver fottuto, dopo aver sborrato in bocca, dopo aver trapanato il culo, pare che vogliano diventar padroni. Eh no cari miei! Mi dovete fottere i buchi, non la vita.

Per colpa del matrimonio ho già sprecato per troppi anni il dono di un corpo formoso, caldo, prorompente, dandolo ad un uomo possessivo e col cazzo piccolo; adesso basta! Adesso voglio cazzi grossi, stalloni veri, sesso senza freni e tabù. Voglio qualcuno che sappia sfondarmi il culo, farmi sbrodolare la fica, che mi lasci succhiarglielo quanto voglio… Sapessi quanto mi piace spompinare, non esiteresti un attimo a infilarmelo in bocca fino alla laringe: come gioco io con la lingua sulla cappella, in poche possono dire di saperlo fare ma io voglio dimostrare come so fare la escort gratis.

Dopo il divorzio lo avevo già deciso, ma a causa del COVID ho rimandato questo gran momento; ora, alla soglia del 42esimo compleanno, sono pronta ad iniziare la mia vita da escort.
Escort per hobby, si intende. Non mi interessa farmi pagare chissà che cifre, mi interessano le esperienze a letto, il piacere di soddisfare le voglie dei clienti. Il gusto della sorpresa degli incontri “al buio”: una telefonata, un appuntamento, una scopata. Poi un bacio, un ciao… e avanti il prossimo! I soldi sono un dettaglio, alla fin fine.

Tariffe popolari ci voglio scrivere sull’annuncio; tariffe popolari e sesso da signori. Sì, ecco, proprio così: se ti interessa una scopata da favola con una donna curatissima, che ci sa fare al letto e fuori, che lo sa pigliare nel culo però non ti farebbe fare brutta figura nemmeno nel più lussuoso degli hotel, ci sono io.
La mia casa, accogliente e attrezzata anche per giochini erotici un po’ fuori dal normale, sarà la mia alcova primaria.

Abito a Modena, ti sorprenderà sapere dove, ma è una sorpresa che riservo a quando mi contatterai. Quindi, per gli incontri, Modena va benissimo; però mi posso anche spostare, previo accordi. Un albergo? Un resort di lusso? Casa tua? Ovunque vuoi, piccioncino mio. Basta che ce l’hai bello grosso, duro e che duri.

Non esiste che tu possa restare insoddisfatto da una escort gratis come me. Chiedimi qualsiasi cosa e te la faccio, o te la faccio fare. Perché oltre agli annunci come questo, che pubblico come farebbe qualsiasi casalinga vogliosa, qualsiasi donna che cerca un uomo, io conto soprattutto sul passaparola.

3 commenti su “Casalinga vogliosa vorrebbe fare l’escort gratis”

  1. Ciao tesoro mi chiamo Daniele e vivo a Roma (castelli romani) hai fatto venire in me una infinita voglia di conoscerti, scoparti con detizione nel farti godere, gemere da impazzire tutte le volte che vuoi il mio contatto mail e [email protected]

    Rispondi

Lascia un commento